Prevenzione & diagnostica | link utili | contatti
colonscopiaprevenzione e diagnostica: home page colonscopia virtualePrevenzione e diagnostica: informazioniprevenzione e diagnostica: la colonscopia virtualeprevenzione e diagnostica: domande e risposte sulla colonscopia virtuale
header

 

la colonscopia virtuale

La colonscopia virtuale si basa su un esame accurato della parete intestinale, pertanto è necessario eseguire preliminarmente una corretta preparazione dell´intestino che miri ad una pulizia intestinale completa.

preparazione

1.
Nei due giorni precedenti l'esame bisogna seguire una dieta priva di scorie:
- evitare: pane, pasta, frutta, verdura
- mangiare: carne, salumi, formaggi, latticini e pesce

2.
Il giorno precedente l'esame bisogna assumere un lassativo.
Ad esempio (consultarsi con il medico che ha proposto l´esame):
- Isocolan
- SELG buste da 1000 mg
- SELG-ESSE buste da 1000 mg

3.
La sera prima dovendo rimanere digiuni per almeno 12 ore prima dell'esame

è necessario osservare una dieta liquida:
- si possono bere: thè zuccherato, camomilla o comunque liquidi

esecuzione

1.
Vedere la parete del colon significa distenderla con aria e premettere una accurata valutazione di tutta la superficie mucosa. Pertanto, attraverso un piccolo catetere introdotto a livello dell´ano (piccolo come una piccola supposta) si immette aria (o anidride carbonica) che non provoca in genere fastidio particolare al paziente. Per evitare che l´intestino si "ribelli" alla introduzione dell´aria, con contrazioni che possono essere anche fastidiose, si esegue una iniezione intramuscolare di un farmaco che rilascia la muscolatura liscia del colon, in genere il Buscopan, lo stesso farmaco che si impiega per le coliche renali ed intestinali. Il farmaco viene introdotto pochi minuti prima dell´esame e permette una migliore e meno fastidiosa distensione del colon.

2.
Dopo avere disteso il colon con aria (preparazione che si esegue sul lettino della TAC), si introduce il paziente nel "gantry", ovvero l´apertura della TAC attraverso cui si ottengono le immagini. L´acquisizione delle immagini TAC dura pochi secondi (15-20) ed in genere viene ripetuta in posizione supina ed in posizione prona, per vedere tutte le superfici della parete del colon. Le radiazioni a cui il paziente viene sottoposto sono scarse perché attualmente vengono utilizzati protocolli a bassa dose.

Esempi di immagini acquisite con la colonscopia virtuale

Esempi di immagini acquisite con la colonscopia virtuale